“È un orgoglio aver realizzato questa festa. Ringrazio tutte le persone che hanno contribuito. La cosa che piu mi ha inorgoglito in questi anni? Come è stato gestito il fatto Morosini. La cavolata? Forse si poteva evitare di ritoccare il prezzo degli abbonamenti. Bigon? E’ un mio amico come lo sono in tanti. Ma questo non c’entra niente: il Presidente farà le sue scelte”. Queste le parole del direttore generale dell’Hellas Verona, Giovanni Gardini, a Telenuovo durante la festa del trentennale della squadra di Osvaldo Bagnoli