Dal 1 luglio, Giampaolo Pazzini rientrerà dal prestito al Levante (7 presenze, 1 gol, ndr) e tornerà ad essere a tutti gli effetti un calciatore dell’Hellas Verona. La società di Maurizio Setti dovrà decidere cosa fare con l’ex attaccante del Milan, protagonista due anni fa della promozione in Serie A a suon di gol. Vincolato da altri due anni di contratto a cifre importanti, il suo futuro è ancora tutto da scrivere. Sarà ancora a tinte gialloblù oppure le parti troveranno un accordo per separarsi con due anni d’anticipo?