“Non c’è mai stato nessun dubbio sull’allenatore, cambiare mister credo sia sempre una sconfitta per una società. Non per niente quest’anno i primi due esoneri sono arrivati piuttosto tardi rispetto ai canoni italiani. Le difficoltà si superano con la crescita, l’impegno, il lavoro quotidiano, con la condivisione e si va avanti mostrando equilibrio e la voglia di restare uniti”. Così il ds gialloblù Fusco a Sky Sport a pochi minuti dal fischio d’inizio di Atalanta-Hellas Verona.