“Venivamo dalla gara che abbiamo fatto mercoledì in Coppa Italia, dove ci può stare perdere a San Siro e dal pareggio alla fine contro la SPAL. Vincere 3-0 contro il Milan ti fa capire che la Serie A è strana, che non devi mollare mai. Il gol di Bessa? Lo merita perché sta facendo un gran lavoro tutta la settimana ed è un premio, un gol così in questa gara ti dà fiducia anche perché Daniel ci serve tanto per la squadra – ha dichiarato Franco Zuculini ospite a La Domenica Sportiva – Pecchia confermato dopo un inizio difficile? C’è un problema nella società di oggi, non si ha pazienza, il mondo va di fretta e pensa ai soldi. Donnarumma a 18 anni ha tutte quelle pressioni. Il nostro mister grazie a Dio non è stato esonerato, lavora nell’ombra e alla fine i frutti sono arrivati. Se mi pesa stare fuori? Ho avuto un grande problema al ginocchio, mi sono rotto il crociato otto mesi fa per la terza volta, non riesco a giocare per più di 15’ perché ho subito delle tecniche particolari ma anche quei pochi minuti mi danno fiducia. Cosa farò dopo il calcio? Mio fratello vorrebbe fare il mister, io non ne voglio sapere. Mi piace la musica, l’arte e questo mondo”.