“Ottenere la seconda promozione consecutiva dopo quella con il Cagliari è stata un’emozione fortissima. Pecchia? Il mister mi ha responsabilizzato, mi ha fatto sentire un leader. Noi giocatori siamo guidati dalla testa: Pecchia è stato bravissimo in questo. Inoltre mi ha consentito di crescere nell’interpretazione del ruolo – ha dichiarato Fossati – Chi spero di sfidare in A? Marchisio! Lo studio in televisione, è un centrocampista splendido. Guardo attentamente i suoi movimenti, cercando di imparare qualcosa. Ma al di là del singolo, sarà stupendo giocare allo Juventus Stadium, a San Siro, all’Olimpico… Mi vengono i brividi”.