Il futuro dell’Hellas Verona passa anche da qui. La società di via Francia vuole accelerare i tempi per la realizzazione del centro sportivo di proprietà del club gialloblù, da realizzare nell’area di Forte Lugagnano su una superficie di 27 ettari. Come riporta il Corriere di Verona, ci saranno sette campi, foresteria, club house, sale mediche, palestre, terreni sia in erba naturale che in sintetico, lavori che sarebbero tutti appaltati a ditte locali. Un’operazione tra i 6 e gli 8 milioni di euro. Incaricato del disegno del centro è Gino Zavanella, architetto già curatore dello Juventus Stadium e di altre realtà di caratura mondiale.