“Se mi sono chiarito von Juric? Sono malintesi che succedono, non c’è bisogno di chiedere scusa, ho sentito il mio amico D’Amico (il ds, ndr) a Verona. Stimo Juric, e devo dire che è stato anche furbo perché ha caricato tutto. Siamo due società che lavorano assieme, perciò auguriamo loro tutto il meglio ma oggi ci lascino i tre punti (ride, ndr)” ha dichiarato a Sky Sport, il ds della Fiorentina, Daniele Pradè.