Delneri al Mapei Stadium contro il Sassuolo di Di Francesco si presenta col 4-2-3-1 con Gollini, Pisano, Bianchetti, Moras, Albertazzi; Viviani, Greco; Wszolek, Ionita, Siligardi; Gomez.

I 404 tifosi gialloblù presenti a Reggio Emilia hanno voluto subito ricordare alla squadra di Delneri di non avere attributi e che loro seguiranno sempre e comunque l’amato Hellas Verona anche se cambieranno presidenti, allenatori e giocatori.

Se il Sassuolo si gioca ancora un posto in Europa a tre giornate dal temine del campionato, l’Hellas Verona dal turno precedente è aritmeticamente retrocesso in serie B. Una partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre, prima occasione della partita a favore degli scaligeri al 5′ col destro da fuori area di Pisano che si perde sul fondo. A dettare i tempi è ancora la squadra di Delneri che al 16′ sbaglia clamorosamente con Wszolek il gol del vantaggio, tiro del jolly polacco dentro l’area neroverde respinto da Consigli. Ancora protagonista l’Hellas Verona al 22′ con una grande azione corale, conclusa col tiro da fuori area di Viviani, deviato in calcio d’angolo. Il Sassuolo non crea problemi alla porta difesa da Gollini, Hellas Verona che al 34′ mette i brividi alla porta difesa da Consigli col sinistro di Siligardi che lambisce il palo. Ma dopo i primi 45′ si va negli spogliatoi col risultato bloccato sullo 0-0 al Mapei Stadium.