Per la decima giornata del girone di ritorno, l’Hellas Verona di Fabio Pecchia si presenta allo stadio Piola contro la Pro Vercelli col 4-3-3 con Nicolas, Pisano, Caracciolo, Bianchetti, Souprayen; Romulo, Fossati, Bessa; Zaccagni, Ganz, Siligardi.

Partenza incoraggiante per i gialloblù, subito pericolosi al 4′ con Bessa che trova sul secondo palo Pisano, Provedel in uscita alta anticipa il difensore e manda il pallone sul destro di Bianchetti, conclusione in controbalzo ma il portiere della Pro Vercelli si salva coi piedi. La squadra di Longo replica al 15′ con la conclusione da oltre venti metri di Eguelfi che non inquadra lo specchio della porta. Primo cartellino del match un minuto dopo sventolato in faccia a Zaccagni e sugli sviluppi della punizione, Aramu impegna Nicolas. Ci prova Bessa dalla distanza al 27′, blocca senza problemi Provedel. Non riesce ad incidere l’Hellas Verona, come al 35′ quando Ganz ci prova dalla distanza senza fortuna. Il cross di Romulo si perde direttamente sul fondo, ma al 42′ doccia gelata per i tifosi gialloblù quando Bianchi si inventa un gran gol che non dà scampo a Nicolas e porta così in vantaggio alla chiusura del primo tempo la Pro Vercelli.