Spinta da 1033 tifosi dell’Hellas Verona presenti allo stadio Tardini di Parma, la squadra di Juric si presenta col 3-4-1-2 composto da Silvestri, Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Verre; Salcedo, Stepinski. Prima occasione del match e scaligeri subito in vantaggio: all’11’ gran gol di Lazovic, conclusione scoccata fuori dall’area di rigore, pallone che si infila dritto sotto il sette e non dà scampo a Pepe. Timida la replica dei padroni di casa con la conclusione che termina in curva di Kucka al 20’. Ci provano allora prima Karamoh e poi Gervinho, entrambi di testa, ma non riescono a trovare la porta difesa da Silvestri. È il turno di Brugman da oltre venti metri al 25’, pallone che si perde sul fondo. Un minuto dopo, primo ammonito del match, Kumbulla. Alla mezz’ora, botta di Gervinho che trova pronto l’estremo difensore veronese. Kucka calcia alto al 33’, Parma che cerca di aprire le maglie gialle della squadra di Juric che riesce però a tenere le offensive ducali. Al 36’ ammonito Verre, Hellas Verona che ci prova con Verre al 42’ ma il suo destro si perde nella curva dei Boys. Al 44’ di testa Kumbulla sfiora il raddoppio, ultima occasione del primo tempo che vede l’Hellas Verona condurre al Tardini per 1-0 grazie alla prima marcatura con la maglia gialloblù di Lazovic.