Per gli ottavi di finale della Tim Cup, Gigi Delneri si presenta al San Paolo di Napoli col 4-2-3-1 con Coppola tra i pali, difesa a quattro composta da Bianchetti, Moras, Helander e Pisano, a centrocampo Checchin e Hallfredsson, con Jankovic, Siligardi e Fares alle spalle di Wszolek.

Passano appena 4′ ed il Napoli è già in vantaggio. Higuain si libera facilmente del diretto avversario sulla sinistra, pallone che attraversa tutta l’area piccola ed arriva a El Kaddouri che appoggia in rete il vantaggio partenopeo. La squadra di Sarri in soli 11′ ipoteca già il passaggio del turno grazie al raddoppio di Mertens che si beve la difesa gialloblù e trafigge Coppola, portiere ex Napoli che si fa sorprendere e passare il pallone sotto le gambe.
Partenopei padroni assoluti del campo tanto che al 25′ Higuain si permette di sbagliare il tris a tu per tu con Coppola, pallonetto che termina tra le braccia del portiere gialloblù. Al 32′ retropassaggio di testa di Bianchetti che mette in difficoltà Coppola, con Mertens che non riesce ad approfittarne. Ci prova Fares al 36′ ma il sinistro non inquadra da fuori area lo specchio della porta e termina direttamente sul fondo. Stesso copione al 42′ col destro da fuori area sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Hallfredsson, primo tempo che si chiude con la traversa di Checchin al 42′, Napoli che al fischio di Irrati va negli spogliatoi sul 2-0 grazie al doppio vantaggio firmato El Kaddouri e Mertens.

I tifosi gialloblù non hanno potuto assistere al primo tempo, lasciati all’esterno dello stadio San Paolo.