Amichevole questo pomeriggio a Vigasio per l’Hellas Verona di Juric contro l’NK Bravo di Lubiana, squadra ai vertici della massima serie slovena. Indisponibile ancora Di Carmine (ci sarà a Napoli, ndr) i gialloblù si sono presentati con Berardi, Empereur, Dawidowicz, Bocchetti; Wesley, Pessina, Henderson, Vitale; Verre; Tutino, Pazzini. La sfida si apre col tentativo al 9’ degli ospiti, ma ci pensa in uscita bassa Berardi sul traversone da sinistra di Ogungbaro. Replicano subito i gialloblù con l’assist di Wesley per Pazzini, destro del capitano che si perde però sul fondo. Al 13’ vantaggio dei gialloblù con Tutino, destro preciso ed angolato non dà scampo a Gril. Sei minuti dopo, Matko va vicino al pareggio, pallone che esce di poco alla destra di Berardi. Ma è l’Hellas Verona a raddoppiare, con protagonista ancora Tutino, abile nel lasciare sul posto il diretto avversario e batte ancora una volta l’estremo difensore sloveno. Il tris gialloblù arriva al 27’ grazie alla rete di Verre, su assist di Vitale. Nel primo tempo uno dei protagonisti è Wesley, brasiliano che al 39’ verticalizza bene per Pazzini che non riesce però, in diagonale, a calare il poker.