Nel penultimo impegno del Bentegodi, Delneri contro il Milan si presenta col 4-2-3-1 con Gollini, Pisano, Moras, Bianchetti, Albertazzi; Marrone, Ionita; Wszolek, Siligardi, Rebic; Pazzini. Fischi per tutti all’annuncio delle formazioni.

I rossoneri ci provano subito dopo appena 40” col sinistro di Montolivo alto sopra la traversa, replica gialloblù col tiro cross di Pisano che si perde direttamente sul fondo, accompagnato dai fischi del Bentegodi. Al 9′ protagonista Pazzini: prima spara sopra la traversa dal limite dell’area piccola rossonera, poi calcia addosso a Donnarumma da ottima posizione. Hellas Verona privo di gioco e grinta e per il Milan è facile passare in vantaggio al 21′ con Menez: conclusione dalla distanza di Honda, respinta corta di Gollini, il più lesto di tutti è il francese in area gialloblù che appoggia in rete e porta così in vantaggio il Milan. I due si sfidano anche al 29′ ma questa volta il portiere gialloblù chiude bene in uscita bassa. Timida la reazione dell’Hellas Verona al 35′ con la conclusione centrale di Pazzini respinta da Donnarumma. Al 38′ a sorpresa primo cambio per i gialloblù, con Romulo al posto di Rebic, Hellas Verona che chiude il primo tempo col 4-3-3, gialloblù di Delneri che vengono accompagnati negli spogliatoi tra i fischi e l’indifferenza del pubblico presente al Bentegodi.