Davanti a circa 500 tifosi, terza ed ultima amichevole per l’Hellas Verona di Fabio Pecchia a Racines. Buone indicazioni per i gialloblù sia dal punto di vista atletico che tattico contro il Sudtirol, compagine che milita in Lega Pro. Gli scaligeri si presentano col 4-3-3 con Coppola, Pisano, Bianchetti, Helander, Souprayen; Fossati, Viviani, Greco; Luppi, Pazzini, Siligardi.

Indisponibili Albertazzi, Nicolas, Wszolek, Zuculini, Romulo, Gomez e Cappelluzzo.

La prima occasione è per la squadra di Viali al 7′, Tulli sorprende la difesa gialloblù e serve Furlan, ma Coppola in uscita bassa è bravo a chiudere la porta. Replica dell’Hellas Verona al 9′ con la traversa di Pazzini dopo la conclusione a botta sicura dentro l’area di rigore altoatesina di Viviani, respinta dall’ex portiere scaligero Marcone. Al 16′ Fossati mette in movimento Pazzini, ma l’attaccante gialloblù scivola al momento della conclusione e per il portiere del Sudtirol è facile bloccare a terra il pallone. Gialloblù ancora protagonisti al 25′ col colpo di testa di Pisano su corner di Siligardi respinto da Marcone. Il Sudtirol tiene bene il campo ma è ancora l’Hellas Verona ad andare vicino al vantaggio al 34′ con Greco su assist di Pisano, ma l’ex Roma calcia alto da comoda posizione. L’ultima occasione del primo tempo è per il Sudtirol con Cia al 43′, uscita bassa di Coppola che è provvidenziale per i gialloblù di Pecchia per chiudere a reti inviolate la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo Pecchia conferma il 4-3-3 e la formazione iniziale, gialloblù che ci provano subito dopo 38” col tiro da fuori area di Pazzini che termina a lato alla sinistra di Coser. Passano altri 2′ e l’Hellas Verona trova la via del gol con Siligardi che dalla destra si accentra, salta tre avversari prima di trafiggere il portiere altoatesino con un sinistro preciso e angolato. Al 7′ traversa di Greco, primo cambio per i gialloblù che arriva al 14′ quando Viviani e Siligardi lasciano spazio a Zaccagni e Ganz. Bastano meno di tre minuti all’ex bomber del Como per portare sul 2-0 la squadra di Pecchia sfruttando al meglio l’assist da destra di Luppi. Il Sudtirol prova a riaprire la partita, ma il palo al 20′ ferma la conclusione di Cess. Al 24′, Pecchia manda in campo Torregrossa, Valoti e Fares al posto di Pazzini, Fossati e Luppi. Entrano anche Badan, Checchin, Riccardi e Tupta al posto di Greco, Helander, Souprayen e Pisano. Al 40′ Ganz si procura e si fa parare il rigore da Coser, Hellas Verona che chiude comunque con la terza vittoria in altrettante amichevoli e domani nel tardo pomeriggio rientrerà in città dopo due settimane di ritiro a Racines.

Dal 28 luglio al 1 agosto i gialloblù saranno invece protagonisti a Storo, sede del secondo ritiro della squadra di Pecchia.