Al Bentegodi, l’Hellas Verona riesce a recuperare il doppio svantaggio contro il Genoa, capace di chiudere la prima frazione di gioco sul risultato di 0-1 grazie al gol di Matri, abile nello sfruttare l’assist di Marchese dalla sinistra e battere l’incolpevole Gollini. Nella ripresa la squadra di Gasperini raddoppia ancora con Matri, che s’invola davanti al giovane portiere gialloblù e lo supera dopo l’errore di Marquez dopo soli due minuti. I gialloblù non ci stanno e accorciano le distanze con Tachtsidis al 7′ del secondo tempo, su assist di Ionita. Ed è proprio il centrocampista moldavo a trovare la parità, di testa, su assist di Toni al 19′. Per Ionita secondo centro consecutivo dopo la rete contro il Torino. L’Hellas Verona, dopo la quarta giornata, sale a quota 8 punti in classifica.