Si interrompe all’Olimpico contro la Lazio la serie di quattro risultati utili consecutivi per l’Hellas Verona che rimane bloccato in classifica a quota 32 punti, sempre a +11 dalla terzultima.

Mandorlini deve rinunciare causa influenza a Jankovic, gialloblù che si presentano solo con Toni in attacco. Alla squadra di Pioli bastano 4′ per passare in vantaggio: cross dalla destra di Basta, colpo di testa indisturbato di Felipe Anderson che supera Benussi. L’Hellas Verona colpisce il palo alla sinistra di Marchetti al 12′ con Moras, ma è sempre la Lazio a dettare i tempi ed in pieno recupero trova il 2-0 direttamente su punizione con Candreva che da oltre 20 metri sorprende l’estremo difensore scaligero.

Dopo la sosta per le nazionali, l’Hellas Verona ospiterà al Bentegodi il Cesena.