L’Hellas Verona torna con merito a fare punti al Bentegodi contro la Lazio. Prima frazione di gioco che si chiude con il vantaggio della squadra di Pioli firmato da Lulic grazie all’errore di Moras al 43′. Nel secondo tempo entrano subito in campo Sorensen e Gomez per Martic e Jankovic e la musica cambia. Gialloblu subito pericolosi con Toni, al 5′, capitano che in spaccata non ci arriva su assist di Hallfredsson. Due minuti dopo ancora Toni pericoloso con una conclusione al volo che colpisce l’esterno della rete. Episodio chiave al 23′: Cavanda atterra in area Gomez, espulsione del giocatore della Lazio e calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Toni che spiazza Marchetti: 1-1. Al 34′ Gomez spara alto e cinque minuti dopo Nico Lopez calcia centrale. Al 33′ Ionita prende il posto di Tachtsidis. Grazie a questo pareggio la squadra di Mandorlini sale in classifica a quota 12 punti