“Aver amesso mille spettatori è un segnale importante, anche se sono davvero pochi. La gradualità deve essere proporzionale, il rispetto del distanziamento sociale darebbe l’esatta sensazione dell’occupazione dello spazio negli stadi. L’Italia ha bisogno di tornare alla normalità, in tutti i settori, senza perdere di vista la sicurezza. Ha bisogno di vivere emozioni e passioni. Ora serve estendere le misure alla Serie B, alla C e ai dilettanti. Il ministro Spadafora ha garantito sulla parità di trattamento e sono fiducioso, anche perché sarebbe una contraddizione inspiegabile. Mi auguro che ci sia una riflessione profonda sul tema. I tifosi sono l’anima del calcio e deve essere recuperata. Il sistema ha dimostrato grande responsabilità, superando lo scetticismo diffuso di chi non voleva far ripartire lo scorso campionato" ha dichiarato a Radio Anch’io Sport su Rai Radio 1, il presidente della FIGC, Gabriele Gravina.