“Dipende molto dallo sviluppo e dall’evoluzione della pandemia, ma soprattutto dall’efficacia di questo vaccino che sta partendo ormai in tutta Europa. L’auspicio è quello di rivedere gli spettatori il prima possibile: al riguardo chiediamo pari trattamento e pari dignità tra le diverse categorie sociali. Quanto abbiamo perso in questo 2020? Tantissimo come Figc ma il mio pensiero corre alle leghe e ai campionati, perché il botteghino era una delle voci più importanti dei nostri ricavi. Solo in Serie A si stimano perdite per 4-500 milioni di euro” ha dichiarato a Radio Rai, il presidente della FIGC, Gabriele Gravina.