“Purtroppo l’andamento dei contagi non consente in questo momento di fare passi in avanti, almeno per quanto riguarda i grandi numeri. Il calcio senza tifosi è uno spettacolo monco, ma dobbiamo renderci conto di quello che sta accendendo. Noi siamo pronti, non appena le condizioni lo consentiranno faremo tutto il necessario” ha dichiarato a Il Messaggero, il presidente della FIGC, Gabriele Gravina.