“Stiamo lavorando su più fronti, la nostra priorità è quella di completare la competizione sportiva della stagione 2019/20, ma dobbiamo stare attenti a non compromettere quella successiva. Siamo in stretto contatto con la Uefa e con la Fifa, per quanto riguarda le rispettive competenze, e crediamo molto nel supporto che il massimo organismo europeo può in questo momento dare a tutte le Federazioni. Bisogna tener conto che se si dovesse andare oltre il mese di luglio ci sarebbe ancora un altro mese che servirebbe per mettere a punto la macchina organizzativa" ha dichiarato ad Adnkross, il presidente della FIGC, Gabriele Gravina.