Caro papà, ti scrivo perché oggi è un giorno speciale. Io non ho mai pensato che ci potesse essere un papà migliore di te. Mi hai insegnato fin da piccolo i veri valori della famiglia, e di quanto sia la cosa più importante. Mi hai insegnato il rispetto, per le persone e per il proprio lavoro. Mi hai insegnato che senza sacrifici non si può arrivare in alto, nel calcio e nella vita. Ma soprattutto, mi hai insegnato che prima dell’essere calciatori, bisogna essere uomini. Sono cresciuto guardando i tuoi gol, immaginando e sperando che un giorno sarei diventato come te! Ti devo ringraziare, perché non mi hai mai messo pressione, e hai sempre poggiato le mie scelte, giuste o sbagliato che fossero. Sei sempre stato accanto a me, nei momenti semplici ma soprattutto in quelli più difficili. Se io oggi sono il ragazzo che sono, responsabile, con la testa sulle spalle, che sa quello che vuole è soprattutto grazie a te.

Buona festa del papà, “El segna semper lu”.

Questo il messaggio sui social dell’attaccante dell’Hellas Verona, Simoneandrea Ganz, al padre Maurizio.