In attesa ancora di conoscere quali squadre comporranno il campionato di Serie B, con la terza serie italiana che è stata costretta nuovamente a rimandare i calendari, il problema principale del calcio italiano pare essere la personalizzazione delle fasce da capitano. Poco conta invece se veniamo derisi in tutto il mondo per questa gestione a dir poco approssimativa di uno degli sport più belli e conosciuti del nostro stivale. Meglio virare le attenzioni su altro, cercando di distogliere così la massa dai reali problemi che stanno sempre più affossando il calcio italiano.