“Abbiamo voglia di migliorare, c’è tanta fame. Lo abbiamo dimostrato lo scorso anno, affrontiamo ogni gara allo stesso modo. Vogliamo dare l’impronta giusta ai nuovi arrivati. Io senatore? No, diciamo uno dei vecchi… Sono onorato e contento di essere rimasto, spero di ripetere insieme ai ragazzi quel che abbiamo fatto lo scorso anno. Stiamo migliorando ogni anno, stiamo lavorando sui particolari e Juric ha dato un’impronta importante a questo club. Le prime giornate? Sono sincero: mi ha fatto piacere sentire l’affetto dei tifosi, anche se pochi, contro l’Udinese. L’Italia? Un pensierino sì ma la vedo lontana. L’ho sempre vista come una cosa troppo grande. Già pensarci un pochino mi ci ha fatto credere" ha dichiarato a Sky Sport, l’esterno dell’Hellas Verona, Davide Faraoni.