“Le impressioni del primo giorno di ritiro? Abbiamo iniziato con grande entusiasmo, c’è tanta voglia di fare bene, entusiasmo e voglia che non devono mai mancare. Se partiamo con l’obiettivo della salvezza anche in questa stagione? Assolutamente sì, è il nostro principale obiettivo da raggiungere, poi si vedrà se riusciremo a fare qualcosa in più. Se è possibile migliorare il mio score di gol e assist delle ultime due stagioni? La cosa più importante sarà giocare con continuità per aiutare il più possibile la squadra. Poi, certo, cercherò come sempre di migliorarmi. Quanto è importante ripartire con un gruppo consolidato, anche per inserire al meglio i nuovi arrivi? Per noi il gruppo è fondamentale, soprattutto per gli uomini che compongono questo spogliatoio. I nuovi arrivati troveranno certamente un gruppo che li aiuterà ad inserirsi al meglio. Come ci ha accolto Primiero? Sapevamo di trovare un ambiente tranquillo, si sta bene e il paesaggio è fantastico. Ci sono tutti le condizioni per allenarsi al meglio. Che Italia mi aspetto nella finale a Wembley? L’Italia è forte, si vede che è composta da un gruppo unito. Sono sicuro che faranno di tutto per portare a casa un trofeo davvero importante” ha dichiarato a Hellas Channel, l’esterno gialloblù Davide Faraoni.