“Sono arrivato a Verona in un momento difficile per la mia carriera ma Bagnoli mi ha aperto le ali e mi ha rilanciato – ha raccontato il turbo gialloblù – Andai via ma il destino mi riportó qui e solo allora capii che dovevo fermarmi a Verona definitivamente per condividere gioie e dolori con i tifosi”.