“La curva del Bentegodi? Abbiamo altre squadre che dividono lo stadio a domeniche alterne e penso che sia assurdo pensare di dare delle imposizioni alle tifoserie dell’altra parte. E’ cattivo buon gusto – ha dichiarato il commissario della FIGC, Fabbricini, a Rai Radio Uno – Sciopero dei calciatori per i campionati di B e C? Mi sembrerebbe strano uno sciopero in questo momento, visto la compattezza delle squadre che mi hanno chiesto espressamente di non fare ripescaggi. Il diritto allo sciopero è sancito per legge, ma penso che non farebbe il bene del calcio. Perché modificare le norme da un giorno all’altro? Io credo che la grande incombenza sia quella di riformare i campionati all’assemblea federale che ci sarà tra due mesi. Grandi club sono spariti in pochi mesi, questo poteva essere un segnale importante, ma non so se sarà così".