Dal Bologna a Bologna. Dopo otto mesi il nuovo attaccante dell’Hellas Verona, Fabio Borini, ha ritrovato la via del gol. Proprio contro il “suo” Bologna (è nato a Bentivoglio, ndr) l’ultimo gol in Serie A, datato 6 maggio, a San Siro con la maglia del Milan.

Ieri pomeriggio allo stadio Dall’Ara, l’esordio in maglia gialloblù è arrivato al 17º della ripresa e dopo soli 20’, grazie all’assist al bacio di Lazovic, di testa Borini ha trovato subito la via del gol, regalando il meritato pareggio alla squadra di Juric. E chissà cosa sarebbe successo se il suo sinistro a giro, poco dopo, si fosse insaccato dritto sotto il sette alle spalle di Skorupski, una conclusione chirurgica che purtroppo ha solo illuso i 1300 butei presenti a Bologna.

Un giocatore di indiscusso valore, Fabio Borini, che a Verona può trovare l’ambiente ideale per rilanciarsi e per portare più in alto possibile il nostro amato Hellas.

Per Borini in Serie A, si contano 76 presenze, 14 reti e 2 assist.