“Stiamo lavorando bene ed oggi abbiamo chiuso il ritiro con una bella partita. I ritmi non sono quelli del campionato ma stiamo dando il massimo per farci trovare pronti per l’esordio. Siamo fortunati che sia rimasto lo staff tecnico della passata stagione, questo è molto importante e sappiamo che dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo sempre fatto perché quest’anno sarà ancora più difficile. Il gruppo è fondamentale, i nuovi si sono integrati molto bene, ci vogliamo bene e posso dire che siamo come una famiglia. I tifosi vedranno, come sempre, un Verona grintoso ed umile, che darà tutto in campo. La mia conferma in gialloblù? Ho lavorato tanto per questo, post lockdown ho trovato più spazio grazie al gran lavoro che ho sempre fatto, quotidianamente. Il mister non guarda in faccia nessuno e premia chi dà il massimo in settimana. Il prossimo campionato che apriremo contro la Roma sarà ancora più difficile rispetto a quello scorso. Ma noi, seguendo il mister, possiamo fare bene. Difesa senza Rrahmani? Amir è un grande professionista oltre che uomo, gli auguro il meglio, ma i nuovi arrivati sono convinto che ci daranno delle belle soddisfazioni. La società sta operando bene in sede di mercato. Il gruppo sarà fondamentale ed il nostro obiettivo resta la salvezza” ha dichiarato al termine della prima amichevole stagionale, il difensore Alan Empereur.