Netto il rigore dato in avvio al Cagliari: Caracciolo mette giù Sau. Nella ripresa diversi episodi e un grave (doppio) errore. Resta qualche dubbio per un mani in area di Andreoli giudicato involontario, mentre sbaglia valutazione Meli che segnala un fuorigioco inesistente di Fares. Non solo, l’assistente non aspetta la conclusione dell’azione (come richiesto dai vertici arbitrali) e Guida non ha la lucidità di ritardare il fischio: ferma il gioco prima del gol di Pazzini e così la Var non può intervenire. Fonte: La Gazzetta dello Sport