“È un problema atavico, questo è un momento importante. Si vedono club che falliscono da molti anni. Servirebbe una riorganizzazione generale. Si deve per esempio valutare la diminuzione delle squadre iscritte in C, perché sono troppe e non ce la fanno a sostenere i costi. Mi auguro ci sia la volontà di arrivare ad un’intesa comune. Così come sul fronte stipendi: la Juve ha fatto da apripista, ma sarebbe importante il risparmio in bilancio per i club. Spero ci sia intesa totale tra tutti gli interessati – ha dichiarato a tmw, l’ex gialloblù Antonio Di Gennaro – Ipotesi di promuovere le prime due di B e fare Serie A a 22? Sarebbe un campionato anomalo, quindi meglio finire piuttosto che fare questo. Ricorsi? E’ un’ipotesi se non si decide bene. Può capitare di tutto. Per questo dico che deve esserci una coesione totale. E poi il mercato. Vedremo cosa accadrà, si deve trovare una soluzione univoca per tutti".