“L’Hellas Verona è una squadra che s’è rinforzata molto, soprattutto in attacco. E’ arrivato anche un difensore come Vukovic che ha dato forza e solidità alla squadra. C’è un Romulo tornato ai livelli della Juventus, sarà una partita diversa rispetto a quella dell’andata – ha dichiarato l’allenatore della Roma Di Francesco alla vigilia della sfida al Bentegodi contro i gialloblù di Pecchia – Ci siamo allenati molto bene, col pensiero e la testa giusta. C’è la voglia di riconquistare la fiducia e la stima di chi ci circonda, deve essere un punto di ripartenza dopo un periodo negativo. De Rossi? S’è allenato con noi, specialmente nel periodo iniziale. Insieme abbiamo deciso di dargli ancora qualche giorno in più di allenamento per portarlo al meglio alla sfida contro il Benevento, per questa gara non sarà convocato. Soluzione diversa senza De Rossi con un 4-2-3-1? Tutto può essere, nel senso che posso schierare anche il 3-5-2. Sto provando dei sistemi di gioco, non sono abituato a mettere in campo una squadra senza provare. Ho provato un paio di soluzioni, non ho tante scelte per il regista perché De Rossi e Gonalons sono infortunati. Dzeko? "Edin era disponibile prima e più sereno e convinto adesso. Sono molto contento che il mercato sia finito”.