”Come arriviamo alla sfida? Siamo più consapevoli dei nostri mezzi, ma memori della partita dell’andata quando non eravamo entrate in campo con la cattiveria agonistica giusta. Dovremo entrare in campo con la concentrazione giusta sin dai primi minuti, con la grinta che le ragazze hanno ma devono tirare fuori e cercare di fare una grande partita: solo così potremo ottenere il risultato – ha dichiarato l’allenatore Di Filippo al sito del club gialloblù – Otto punti di distacco da mantenere? La differenza in classifica c’è, ma non è poi così grande. Noi dovremo pensare semplicemente a fare una grande prestazione da tutti i punti di vista e poi a fine gara vedremo cosa dirà la classifica. Che caratteristica dovrà avere l’Hellas? Dovrà essere una squadra guerriera e combattiva, perché per fare punti contro questa avversaria ci vuole questo. Il Bari è un’ottima formazione, aggressiva in tutti i reparti e con nuovi innesti molto importanti. Servirà una partita perfetta e concedere il meno possibile”.