“Una partita che si preannunciava difficile? Ci aspettavamo un Sassuolo così forte e così preparato,anche noi avevamo preparato bene la gara, l’approccio è stato buono ma abbiamo commesso degli errori che loro non ci ha perdonato. Il risultato è giusto, non siamo state cattive sotto porta e concrete sulle occasioni avute – ha dichiarato al sito del club gialloblù l’allenatore Sara Di Filippo – Primi quaranta minuti all’altezza? L’approccio è stato corretto e aggressivo come volevamo, solo che non ci si può fermare al quarantesimo perché la partita non è finita e perché queste squadre ti castigano. Cosa trarre di positivo in vista delle prossime due gare? Ripartiamo da questo primo tempo, giocato quasi tutto alla pari con il Sassuolo, abbiamo creato, abbiamo subito ma anche retto. In questo frangente ho visto una squadra combattiva”.