L’attaccante dell’Hellas Verona, Samuel Di Carmine, sabato sera al Bentegodi ritroverà il suo recente passato. Proprio con i grifoni (22 reti nella passata stagione, ndr) l’ex Fiorentina si è consacrato ed è stato prelevato questa estate dal club di Maurizio Setti per 2.5 milioni di euro. Un investimento importante che Di Carmine vuole ripagare a suon di gol. Dopo l’esordio in campionato nel derby contro il Padova, tra soste ed infortuni, Di Carmine è tornato protagonista solo contro il Venezia dal 1’, senza riuscire a trovare però la via del gol. Rete che manca come il pane all’attaccante. E quale occasione migliore per timbrare il primo centro in campionato con l’Hellas Verona contro la squadra ex squadra? I gialloblù di Fabio Grosso hanno bisogno anche dei gol di Di Carmine per raggiungere l’obiettivo stagionale