“Una classifica bellissima? Siamo partiti per la salvezza e il nostro obiettivo rimane quello, poi vedremo. Il Verona subito in palla? Abbiamo fatto 5 settimane importanti per preparare al meglio questa partita: il mister e il nostro preparatore atletico hanno lavorato tanto con noi e si è visto. Peccato per l’espulsione perché ci ha tagliato un po’ le gambe, giocare in 10 con questo caldo non è facile. Quanto conta il gruppo? Per una squadra come noi è fondamentale: la capacità di sopperire alle assenze è una qualità davvero importante. Se è bello tornare a far gol? Ci tenevo tanto a segnare. D’altronde per un attaccante il gol è tutto. Ringrazio la squadra perché crea sempre occasioni: il merito è loro. Voglio dedicare questi gol a mio padre, sarà particolarmente felice, la sua unica presenza in Serie A è stato proprio contro il Cagliari. I consigli di Juric? Il mister con me lavora tanto, mi stimola a fare sempre di più, lo ringrazio perché mi sta facendo crescere” ha dichiarato Samuel Di Carmine. Fonte: hellasverona.it