Una doppietta, la terza in gialloblù, ricca di significati per Samuel Di Carmine. Il secondo gol realizzato contro il Cagliari, non ti stancherai mai di rivederlo. Un destro secco e preciso da fuori area che non ha dato scampo a Cragno e che ha spianato la traversa agli scaligeri verso la decima vittoria in campionato. Un gol che mostrato ancora una volta le qualità balistiche dell’ex attaccante del Perugia. Era a secco dallo scorso 7 dicembre, ma anche in quella occasione era riuscito a realizzare due gol contro una delle squadre più forti del campionato, l’Atalanta di Gasperini. Con le due reti di ieri sera al Bentegodi, Di Carmine (5 reti, 17 in 42 presenze in gialloblù, ndr) diventa così il miglior realizzatore a disposizione di Juric. E se pensiamo alle giocate che ha regalato lo scorso finale di campionato, i tifosi dell’Hellas Verona possono davvero sognare.