“Ci tenevo a segnare perchè venivo da un lungo infortunio, devo pensare adesso a fare il massimo per l’Hellas. Mi spiace però aver segnato proprio al Perugia, mia ex squadra. A Verona mi hanno fatto sentire subito un giocatore importantissimo, dal direttore all’allenatore. Sono in un club molto importante e voglio fare più gol possibile. Faccio i complimenti anche a Silvestri per il rigore parato e per le due parate. Obiettivi? Lotteremo fino alla fine, partita dopo partita, per raggiungere i nostri obiettivi”. Queste le dichiarazioni a DAZN di Di Carmine dopo Hellas Verona-Perugia 2-1