“Sfida impossibile l’anno scorso con l’Hellas Verona? No, non era impossibile. Abbiamo giocato belle partite, ma non supportate dai risultati. Comunque ho conosciuto una grande realtà, un grande pubblico”.

Gollini all’Aston Villa, all’Hellas 5 milioni.
“Ha le caratteristiche per essere un ottimo portiere, non togliendo meriti a Rafael che ha fatto davvero bene. Spero che l’anno appena passato gli sia stato d’aiuto anche per reggere le emozioni dell’Inghilterra. Mi auguro di averlo aiutato a mettere in mostra le sue qualità, ora tocca a lui con più attenzione e una maturazione diversa”.

Si aspettava di più da Pazzini l’anno scorso?
“Ha avuto degli infortuni. A Verona ha fatto qualche partita buona e altre meno, ma l’esperienza dell’anno scorso gli servirà: il prossimo anno farà bene e porterà il Verona dove gli compete”.

E lei, mister?
“All’Hellas ho vissuto un’esperienza straordinaria, ho conosciuto un grande ambiente. Rientrare è stato importante, dispiace per la retrocessione, l’unica nota negativa. L’Hellas vista da vicino è una grandissima realtà, dà stimoli importanti. Ora aspetto, vedremo”.

Queste le parole di Delneri a tuttomercatoweb.com