“È stata un’annata particolare e ci dispiace molto per il risultato finale, oggi abbiamo dimostrato di saper andare in campo e soffrire. La squadra è con la città, con i tifosi, per dare il massimo di quello che si può. Abbiamo dimostrato di essere un gruppo che lavora. Il cambio di modulo? Ho preferito creare questo tipo di assetto più stretto, abbiamo cambiato le situazioni di gioco anche con Gomez che ha dato una grande mano a Pazzini, abbiamo creato diverse situazioni. Per tutto l’anno ci hanno dato tutti in Serie B, abbiamo sofferto, abbiamo sbagliato come tutti, però non abbiamo mai lesinato situazioni di campo. Abbiamo lavorato con grande serietà, onestà, questo deve essere il nostro leit-motiv, dobbiamo andare su ogni campo per dimostrare che siamo una squadra di calcio e mentalmente ancora viva. Se resterò a Verona? Vediamo, intanto gioisco di questo momento. Poi da domani in poi penseremo a quello che sarà il futuro, Verona è una città importante e ha una tifoseria da Serie A. Loro hanno dimostrato di essere di un altro pianeta, il pubblico ci dà sempre una grande spinta e ci hanno sempre contestato col cuore”. Queste le dichiarazioni di Delneri dopo il successo dei gialloblù al Bentegodi contro il Milan.