“Gli assenti? Gomez e Pazzini non saranno della partita. Rafael è squalificato, ma tutti gli altri hanno qualche acciacco ma penso che saranno convocati. Siligardi e Sala sono anche pronti eventualmente per scendere in campo dal 1′. Voglio cercare di velocizzare la manovra e dare ritmo e intensità al gioco. Se vedo una squadra in miglioramento a livello psicologico? È una cosa che arriverà con i risultati. I giovani? Domani recuperiamo giocatori importanti, e un Primavera come Tupta nelle partite così importanti credo che debba giocare solo se pronto – ha dichiarato Delneri in conferenza – L’Empoli? È un avversario molto tecnico e l’allenatore Giampaolo è stato bravo a dare continuità al lavoro del tecnico precedente (Sarri, ndr). La rifinitura a porte aperte? Se i tifosi vogliono vedere la squadra credo sia un modo di avvicinarli. Ormai al giorno d’oggi c’è poco da nascondere, basta accendere la tv per studiare l’avversario. Le porte chiuse servono per avere tranquillità. Cerchiamo di accontentare nel limite del possibile anche le esigenze dei nostri tifosi. La salvezza passa anche da loro”.