”Abbiamo recuperato tanti infortunati, ma aumentando i carichi di lavoro qualcosa paghiamo. Pisano non è stato convocato, perché non vogliamo rischiarlo ma ci sarà con il Palermo. Chi giocherà a destra? Abbiamo diverse soluzioni, ma credo che Bianchetti può darci una mano in quel ruolo: ha statura, velocità di recupero, può migliorare con i piedi. Emanuelson? È pronto, ma penso che abbia bisogno ancora di un po’ di lavoro. Ci sarà utile ma non tiene ancora i 90′. Toni e Pazzini assieme? La condizione fisica non è ottimale. Il duo d’attacco del Verona del futuro saranno loro, ma contro la Juve sarà una partita difensiva, quindi vedremo. Gomez? Lui è una punta esterna pura, e può anche essere impiegato accanto a Toni e Pazzini. Sta recuperando e contiamo di averlo a pieno regime la prossima settimana. A centrocampo spazio a Greco, ma anche Hallfredsson e Ionita. Non abbiamo bambini, ma gente esperta. In porta gioca Gollini: per me è una scelta stabile e mai in discussione, la mia decisione è dettata dalle qualità del giocatore, penso che lui sia il futuro del Verona”. Così Delneri alla vigilia di Juve-Verona.