“Il Verona va benissimo. Sono stati molto bravi ad indovinare quei tre-quattro calciatori che ora gli hanno permesso di arrivare a Lasagna ma in generale di radicarsi in serie A e ne sono ovviamente felice. Kalinic? Non me sembra de tirarglie la croce addosso. Una punta può passare di questi momenti, poi quando si riaccende son dolori per tutti. Guardate Destro ad esempio. Poi l’Hellas ha preso Lasagna, un bell’investimento. È veloce e dà profondità. In più qualche gol lo segna. Il Verona deve gestire bene questo momento di passaggio. Il mercato appena concluso oltre al grande lavoro di Juric, possono dare un buon futuro. Zaccagni? Primo mi sembra un ragazzo con la testa sulle spalle. Ha doti tecniche e fisiche non indifferenti. In più Zaccagni si è fatto anno dopo anno. Insomma ha lavorato sodo per essere dov’è. Sì, mi piace molto” ha dichiarato a L’Arena, il doppio ex di Udinese-Hellas Verona, Totó De Vitis.