“Sono molto contento di essere a Verona, una piazza importante ed una città molto bella che ho già avuto modo di conoscere, pur avendo scelto di abitare a Peschiera. Dove preferisco giocare? A centrocampo. La mia esperienza a Palermo è andata bene, ho giocato molto sfiorando la Serie A. Adesso però la voglio conquistare con l’Hellas Verona. A chi mi ispiravo da bambino? A Lampard – ha dichiarato Pawel Dawidowicz – Come sto? Bene e sono felice dell’esordio di domenica in gialloblù dopo due giornate di stop forzato. Adesso però per me è importante trovare il ritmo partita. A Verona i tifosi sono molto importanti, sono il dodicesimo uomo specie in casa. Pazzini? È un giocatore importante, è forte ed è un bene poter contare sulle sue qualità. Abbiamo bisogno di lui. Com’è stata la trattativa? Ho aspettato tre settimane prima di capire dove avrei giocato, poi col mio agente ho deciso di venire all’Hellas Verona. Caos Serie B? Meglio a 19, oramai il campionato è già iniziato”.