“Aspetto a casa, insieme alla mia famiglia, che finisca questa brutta situazione. In questi giorni mi sto allenando in camera mia, con la compagnia della musica, mentre nel tempo libero gioco alla play e guardo Netflix. Come sta la caviglia? Meglio, sto recuperando bene grazie agli esercizi dell’Isokinetic. È stato difficile nelle prime tre settimane quando avevo la doccia, dovevo stare il più possibile a riposo ed i movimenti erano bloccati, poi è andata sempre meglio – ha dichiarato nella rubrica ”Distanti ma.. comunicanti”, il centrocampista dell’Hellas Verona, Andrea Danzi – La prima vera stagione in Serie A? Sono tante le emozioni, affrontando squadre e giocatori importanti in un campionato, quest’anno, molto più competitivo. Allenarmi poi con Pazzini e Veloso è una grande emozione per me. Mi stimolano molto e mi danno dei consigli, due punti di riferimento. L’esordio a Parma? Un bel momento. Quanto ho imparato da Juric? Tanto, sia dal punto di vista del gioco che mentale. Il gol col Pescara dell’anno scorso? Se ci ripenso anche oggi è davvero una grande emozione, considerato anche che tornavo in campo dopo tanta tribuna e panchina. Sono molto amato dai tifosi? Mi fa molto piacere. Primavera in finale TIM Cup? Gran cammino il loro, spero che la giochino e che riescano a vincerla. Se la meritano”.