“Quando ho saputo dell’interessamento dell’Ascoli ho preso la notizia subito con entusiasmo, ho voglia di giocare e mettermi in gioco perché a Verona stavo trovando poco spazio, avendo davanti a me gente come Veloso e Tameze. Sono un mediano, ma ricopro un po’ tutti i ruoli in un centrocampo a due o a tre, come mezzala. Prima di arrivare qui avevo sentito Tupta, con cui ho giocato a Verona, mi ha detto che si trova molto bene, ma anche Favilli e Dimarco mi hanno parlato benissimo, per loro Ascoli è stato un trampolino di lancio. Il 72 è stato sempre stato il mio numero dal primo anno in Serie A, così l’ho mantenuto. L’obiettivo che ho è chiaramente di aiutare la squadra a raggiungere la salvezza; oggi pomeriggio ho svolto il primo allenamento, mi sono trovato bene, c’è un bel gruppo, si lavora tanto, ma sono abituato” ha dichiarato alla società marchigiana, il centrocampista dell’Hellas Verona, da questo pomeriggio in prestito all’Ascoli, Andrea Danzi.