L’ex portiere dell’Hellas Verona, Rafael, a 38 anni ieri sera a Udine è stato uno dei protagonisti della prima storica vittoria dello Spezia in Serie A. L’estremo difensore brasiliano è subentrato all’infortunato Zoet e ha offerto una grande prestazione, compiendo parate decisive e chiudendo con l’assist (simile a quello con la Ternana che mandó in gol Farias, ndr) per lo 0-2 di Galabinov. A fine partita, ai microfoni di Sky Sport, non ha nascosto l’emozione per un ritorno in campo nel quale, forse, non sperava nemmeno lui. “Sono felice, è un gruppo di ragazzi che lavora bene e ci tiene tanto. Noi che siamo arrivati da poco abbiamo capito. Per il portiere è così, bisogna sempre farsi trovare pronti. Pensavo di non giocare più…”. In bocca al lupo caro Rafael per la nuova avventura da parte di Hellas Live.