È terminata l’asta benefica per aiutare Paolo Scavo, un bambino di 19 mesi che vive a Valenzano, in Puglia. Purtroppo ha scoperto di essere affetto da una malattia rara di nome SMA, di tipo 1, cioè la forma più grave. Per poter sperare di vivere ha bisogno dello ZOLGENSMA, un farmaco che il 10 marzo 2021 è stato approvato in Italia escludendo i bambini con la tracheostomia. Paolo è stato ESCLUSO dalle cure gratuite in Italia, perché ha appunto la tracheostomia. Purtroppo questa malattia oltre a compromettere i muscoli per i normali movimenti di braccia e gambe, compromette anche quelli per la respirazione e deglutizione. Solo grazie allo Zolgesma potrebbe stare meglio.
Lo ZOLGENSMA costa 2.100.000 dollari ed è il farmaco più costoso al mondo.

Per questo, anche il grande ex capitano dell’Hellas Verona, Antonio Di Gennaro, ha deciso di scendere in campo, mettendo a disposizione la sua maglia dell’Italia a Messico ‘86, un’asta che ha visto protagonisti tanti veronesi, cimelio che se l’è aggiudicato Gianluca Marchesini.

Nei prossimi giorni, il generoso tifoso verrà contattato direttamente dall’ex gialloblù per mettersi d’accordo per la consegna della maglia ed il pagamento.

A Paolo ed alla sua famiglia un affettuoso abbraccio e tanti baci da Verona!