La Curva Nord del Livorno ha annunciato che continuerà la contestazione nei confronti della società finché la proprietà Spinelli non farà chiarezza sul futuro del club. "Il gruppo Curva Nord vuole rimarcare il concetto di contestazione, per far ulteriore chiarezza a tutto il popolo amaranto sulla situazione. Preso atto che la famiglia Spinelli non si è ancora espressa sulle sorti della nostra società, il gruppo continuerà ad oltranza con lo sciopero del tifo. La coerenza è alla base dei nostri valori, proprio per questo non verrà né sospeso né finirà dopo due risultati positivi. Anche se la squadra continuasse a ottenere buoni risultati la contestazione andrà avanti fino a quando Sciù Aldo e famiglia non faranno chiarezza nel rispetto della tifoseria e della città di Livorno. Per ribadire il concetto ancora una volta, sabato 22 contro l’Hellas Verona il centro della Nord resterà vuoto e sarà delineato dai componenti del gruppo stesso. Il Livorno siamo noi!". Fonte: sportpeople.net