Mentre l’Inter attende il risultato di Sassuolo-Atalanta per poter festeggiare lo scudetto, la vittoria della squadra di Conte allo Scida ha portato al primo verdetto della stagione: la retrocessione del Crotone. Il club calabrese è aritmeticamente in Serie B. Una stagione iniziata con Giovanni Stroppa in panchina e finita con Serse Cosmi, un cambio che non è bastato per evitare la retrocessione. Al Crotone non sono bastati i 19 gol segnati sin qui da Simy (il 45% del totale delle reti del Crotone) e le prestazioni di Messias, una delle rivelazioni di questa Serie A. Così come non è bastata l’annata in crescendo di Reca, arrivato in estate in prestito dall’Atalanta.